Progetti taggati: PAROLA CHIAVE # Appropriazione

DEFINIZIONE

1. L’appropriarsi qualche cosa. In diritto, ‘appropriazione indebita’, reato consistente nell’appropriarsi una cosa mobile altrui di cui si sia, a qualsiasi titolo, in possesso, per procurare a sé o ad altri un ingiusto profitto. 2. L’atto dell’appropriare, dell’attribuire come proprio. — Dizionario Treccani

GLOSSARIO

#1: Nel 1980 Craig Owens ha discusso l’allegoria in relazione alle strategie di appropriazione delle immagini presenti nelle pratiche artistiche del suo tempo. Owens ha collegato il concetto di “immagini appropriate” a quello di luogo facendo riferimento a Spiral Jetty (1970) di Robert Smithson, affermando che “opera e luogo […] stanno in una relazione dialettica” perché l’artista si è “impegnato nella lettura del luogo, in termini delle sue specifiche topografiche [la struttura, l’interfaccia, forse] ma anche della sua risonanza psicologica [la relazione con il contesto, lo spettatore, in termini della sua natura interiore, forse]”. — Marialaura Ghidini, Appropriazione delle interfacce web: Dall’artista come DJ all’artista come esternalizzatore (2021)

Curatori

Levi Bruce,  

Titolo del progetto

Width: 700px;

Anno

2012

Curatori

cont3xt.net,  

Titolo del progetto

Tagallery

Anno

2007

Curatori

Sebastian Schmieg,   Silvio Lorusso,  

Titolo del progetto

Projected.Capital

Anno

2018

Curatori

Elliott Burns,   Pita Arreola-Burns,  

Titolo del progetto

Off Site Project

Anno

2017

Curatori

Davide Bevilacqua,  

Titolo del progetto

Lost in a garden of clouds

Anno

2020

Curatori

Marialaura Ghidini,   Rebekah Modrak,  

Titolo del progetto

#exstrange

Anno

2017

Curatori

Krystal South,  

Titolo del progetto

Exhibition Kickstarter

Anno

2014

Curatori

Kert Viiart,   Kristina Õllek,  

Titolo del progetto

exhibit_onscroll

Anno

2017

Curatori

Enar de Dios Rodrí­guez,  

Titolo del progetto

Desktop Show II

Anno

2015

Curatori

Enar de Dios Rodrí­guez,  

Titolo del progetto

Desktop Show

Anno

2014